Vita Chiesa
stampa

INGHILTERRA: VESCOVI CATTOLICI ACCOLGONO 5 VESCOVI ANGLICANI

Parole chiave: inghilterra (98), anglicani (114)

I vescovi cattolici inglesi accolgono i 5 vescovi anglicani tradizionalisti che questa mattina hanno consegnato le loro dimissioni all'arcivescovo di Canterbury, Rowan Williams. In una nota, mons. Alan Hopes (Delegato episcopale) a nome della Commissione episcopale della Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles per l'attuazione della Costituzione Apostolica “Anglicanorum Coetibus”, così scrive: “Accogliamo la decisione dei vescovi Andrew Burnham, Keith Newton, John Broadhurst, Edwin Barnes e David Silk di entrare in piena comunione con la Chiesa cattolica attraverso l'Ordinariato per Inghilterra e Galles, che sarà istituito ai sensi delle disposizioni della Costituzione Apostolica Anglicanorum Coetibus. Alla prossima riunione plenaria, la Conferenza episcopale cattolica di Inghilterra e Galles discuterà dell'istituzione dell'Ordinariato ed estenderemo il caloroso benvenuto a coloro che cercano di essere parte di esso”. Ulteriori informazioni saranno rese note dopo l'incontro.
“A proposito della dichiarazione dei cinque vescovi finora appartenenti alla Comunione Anglicana che hanno deciso di unirsi alla Chiesa cattolica e che si sono quindi ritenuti in obbligo di dimettersi dai loro attuali compiti pastorali nella Chiesa d'Inghilterra - ha reso noto padre Federico Lombardi, Direttore della Sala Stampa vaticana - possiamo confermare che è allo studio la costituzione di un primo Ordinariato, secondo le norme stabilite dalla Costituzione apostolica “Anglicanorum coetibus” e che eventuali decisioni in proposito verranno comunicate a tempo opportuno”.
Fonte: Sir

INGHILTERRA: VESCOVI CATTOLICI ACCOLGONO 5 VESCOVI ANGLICANI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento