Vita Chiesa
stampa

Dal n. 30 del 31 luglio 2005

La carica dei 4 mila toscani

di Sara Martini
La preparazione alla Giornata mondiale della gioventù si avvia alla sua conclusione: stiamo per partire, per partire davvero! Da tutta Italia saranno intorno ai centomila i giovani che si muoveranno verso Colonia, tra questi molti saranno i giovani toscani: un numero consistente di pellegrini lascerà infatti le nostre diocesi per raggiungere la città renana e vivere la XX Gmg. Giunti al termine dei percorsi di preparazione con i quali hanno camminato durante questo anno, accompagnati dagli Uffici di pastorale giovanile, dai sacerdoti, dai vescovi, i giovani della nostra regione hanno risposto numerosi all'invito a ritrovarsi a Colonia intorno al Santo Padre per vivere una profonda esperienza di comunione e fede fraterna.

Dalla diocesi di Lucca sono 510 i giovani che partono, tra questi, in particolare, 50 vivranno un gemellaggio con i giovani di Magonza, mentre gli altri unicamente le giornate di Colonia. Con loro sarà presente il vescovo Italo Castellani, che domenica 31 luglio consegnerà loro un mandato, invito a partire senza indugi con il desiderio di incontrare il Signore. I giovani lucchesi sono stati chiamati ad animare una catechesi durante la Gmg: sarà per loro un motivo ulteriore di condivisione e di gioia!

Buon numero - 330 - anche da Massa Carrara-Pontremoli, che si è gemellata con Inghelstadt, e da Volterra (110 giovani). DAnche da Pescia partiranno un centinaio di giovani: 55 per vivere l'intera settimana della Gmg, 49 per essere a Colonia nei giorni 20 e 21 agosto. Anche loro dal 17 agosto saranno accompagnati dal loro Pastore, mons. Giovanni De Vivo. Dalla diocesi di Pistoia giungeranno in Germania 180 pellegrini, la maggior parte per l'intera settimana dell'incontro mondiale. 474 giovani di Pisa si recheranno a Colonia, tra di loro, un gruppo di 198 persone, prima di giungere a Colonia, vivrà un'esperienza di scambio con giovani della città di Ausburg, mentre gli altri 206, tra i quali vi è la presenza del Movimento Studenti e del gruppo degli universitari, insieme al Vicario generale della diocesi, mons. Antonio Cecconi, arriveranno a Colonia direttamente da Pisa. Un altro gruppo di giovani ha organizzato un pullman per vivere il fine settimana conclusivo della Gmg.

Dalla diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza si recheranno a Colonia 54 giovani accompagnati da tre sacerdoti; da quella di Pitigliano-Sovana-Orbetello 32, come anche da quella di Massa Marittima-Piombino. Queste ultime due, insieme alla diocesi di Grosseto, con la quale partiranno circa 150 giovani accompagnati dal loro Vescovo, hanno collaborato nella preparazione e nella proposta di questo prossimo incontro mondiale.

I giovani senesi a Colonia saranno 300, 200 lasceranno Siena il 10 agosto per vivere il gemellaggio con i coetanei della diocesi di Erfurt, gli altri 100 raggiungeranno i compagni a Colonia. La diocesi di Livorno sarà a Colonia con 120 giovani pellegrini che partiranno con due sacerdoti e una religiosa. Il prossimo 4 agosto in Vescovado parteciperanno ad una Messa presieduta dal vescovo, mons. Diego Coletti, prima di partire.

Dalla diocesi di Fiesole si preparano a raggiungere Colonia 260 ragazzi, una parte di loro si fermerà nella diocesi di Wurzburg, prima di arrivare a Colonia. 380 sono invece i giovani che si sono preparati nella diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro: per quelli, fra di loro, che desiderano incontrare i giovani tedeschi, la partenza è il 10 agosto alla volta di Dresda, diocesi tedesca che ha come patrono il loro San Donato; per gli altri l'appuntamento è direttamente a Colonia.

Alle proposte della diocesi di Prato hanno risposto circa 250 giovani: un centinaio aderiscono alla proposta di vivere alcune giornate a Wangen, cittadina della Bassa Baviera con la quale il Comune di Prato è gemellato, prima di recarsi a Colonia; gli altri si uniranno al primo gruppo per i giorni della Gmg.

Infine con la diocesi di Firenze partiranno 470 giovani, 163 con il pellegrinaggio «Gaspare» che prevede il gemellaggio con un decanato della diocesi di Fulda, 258 con il pellegrinaggio «Melchiorre» che si congiunge al primo per l'inizio della Gmg ed infine 50 pellegrini percorreranno le orme dei santi Cirillo e Metodio e di Edith Stein in Slovacchia e Polonia per poi giungere a Colonia con il pellegrinaggio «Baldassarre». I giovani fiorentini saranno accompagnati dal vescovo ausiliare mons. Claudio Maniago nei giorni in cui saranno nella diocesi di Fulda, mentre a Colonia sarà con loro il cardinale Ennio Antonelli. Molti altri pellegrinni della diocesi, circa 400, sono iscritti alla Gmg tramite il Centro Diocesano Giovani, ma hanno preparato altri cammini.

Questi i numeri che dicono che i giovani toscani saranno oltre 4.000 a Colonia, insieme alla certezza che le nostre diocesi con i loro giovani hanno detto «sì» e si sono mobilitate per la XX Gmg ormai alle porte! Spiritualmente, nella preghiera, vivranno l'incontro tutti i fedeli e le comunità che rendono vive le diocesi toscane, a cominciare dai loro Pastori, dai sacerdoti, dalle sorelle consacrate. E chi sarà presente a Colonia avrà nel cuore tutti coloro che, impossibilitati a partire, sono rimasti a casa. Ma insomma a Colonia, ad adorare il Signore, ci saremo tutti!

La carica dei 4 mila toscani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento