Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco, Angelus: camminare controcorrente per vincere egocentrismo

«Sempre, anche oggi, la tentazione è quella di voler seguire un Cristo senza croce, anzi, di insegnare a Dio la strada giusta, come Pietro». Lo ha detto il Papa, durante l’Angelus di ieri, al termine del quale ha fatto un riferimento indiretto all’imminente viaggio in Colombia, quando indicando uno striscione che campeggiava tra i fedeli, con la scritta «buon viaggio» a caratteri cubitali nera in campo bianco, ha detto a braccio: «Voglio ringraziare voi, che mi augurate buon viaggio!».

Papa Francesco, Angelus (Foto Sir)

Gesù, ha spiegato Francesco, «ci ricorda che la sua via è la via dell’amore, e non c’è vero amore senza il sacrificio di sé». «Siamo chiamati a non lasciarci assorbire dalla visione di questo mondo, ma ad essere sempre più consapevoli della necessità e della fatica per noi cristiani di camminare contro-corrente e in salita», la consegna. «Gesù – ha proseguito – completa la sua proposta con parole che esprimono una grande sapienza sempre valida, perché sfidano la mentalità e i comportamenti egocentrici: ‘Chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà'». In questo paradosso, per il Papa, «è contenuta la regola d’oro che Dio ha inscritto nella natura umana creata in Cristo: la regola che solo l’amore dà senso e felicità alla vita». «Spendere i propri talenti, le proprie energie e il proprio tempo solo per salvare, custodire e realizzare sé stessi, conduce in realtà a perdersi, ossia a un’esistenza triste e sterile», ha ammonito Francesco: «Invece viviamo per il Signore e impostiamo la nostra vita sull’amore, come ha fatto Gesù: potremo assaporare la gioia autentica, e la nostra vita non sarà sterile, sarà feconda».

«Mentre rinnovo la mia spirituale vicinanza alle popolazioni dell’Asia Meridionale, che ancora patiscono le conseguenze delle alluvioni, desidero esprimere anche la mia viva partecipazione alle sofferenze degli abitanti del Texas e della Louisiana colpiti da un uragano e da piogge eccezionali, che hanno provocato vittime, migliaia di sfollati e ingenti danni materiali». Così il Papa, al termine dell’Angelus di ieri. «Chiedo a Maria Santissima, consolatrice degli afflitti, che ottenga dal Signore la grazia del conforto per questi nostri fratelli duramente provati», ha proseguito Francesco.

Fonte: Sir
Papa Francesco, Angelus: camminare controcorrente per vincere egocentrismo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento