Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco: a Federazione nuoto, «linguaggio sport è universale, trasmettete messaggi positivi». Il ricordo di Noemi

Con la «testimonianza di disciplina, di sano agonismo e di gioco di squadra» voi «mostrate a quali mete si può arrivare attraverso la fatica dell’allenamento,» e questo «costituisce una lezione di vita soprattutto per i vostri coetanei». Così Papa Francesco, nel discorso rivolto questa mattina ai membri della Federazione italiana nuoto ricevuti in udienza in occasione del Trofeo «Sette Colli».

Udienza del Papa alla federazione italiana nuoto (Foto Sir)

Il nuoto, come ogni attività sportiva, «se praticato con lealtà, diventa occasione di formazione ai valori umani e sociali», ha osservato il Pontefice soffermandosi quindi sull’importanza del «fare squadra». Anche nel nuoto infatti, pur essendo «uno sport prevalentemente individuale», contano molto «la collaborazione e l’aiuto reciproco», ha sottolineato richiamando le staffette, la pallanuoto e soprattutto il nuoto sincronizzato. 

Il pensiero di Francesco è quindi andato a Noemi, «la vostra compagna tragicamente scomparsa pochi giorni fa, qui a Roma. Ho pregato per lei e per la sua famiglia – ha assicurato -, e oggi la ricordo insieme con voi». «Cari dirigenti e atleti, siate un buon esempio per i vostri coetanei, un esempio che può aiutarli a costruire il loro avvenire – l’esortazione conclusiva del Papa – . Il linguaggio dello sport è universale e raggiunge facilmente le nuove generazioni. Perciò vi incoraggio a trasmettere messaggi positivi attraverso la vostra attività, contribuendo così anche a migliorare la società in cui viviamo». 

Fonte: Sir
Papa Francesco: a Federazione nuoto, «linguaggio sport è universale, trasmettete messaggi positivi». Il ricordo di Noemi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento