Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco: a Tv2000, «la storia si fa con i poveri. Il protagonista è il mendicante»

«Il protagonista della storia è il mendicante. La storia si fa così con i più poveri e questi sono i protagonisti della storia, della salvezza». Lo afferma Papa Francesco, nella terza puntata del programma «Padre nostro», condotto da don Marco Pozza, in onda su Tv2000 domani 8 novembre, alle ore 21.05.

Percorsi: Papa Francesco - Tv2000
Papa Francesco nel programma di Tv2000 (Foto Sir)

Francesco dialoga con il giovane cappellano del carcere di Padova, don Marco Pozza, nell’introduzione di ogni puntata. Il programma, nato dalla collaborazione tra la Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede e Tv2000, è strutturato in nove puntate, ogni mercoledì, nel corso delle quali don Marco incontra anche noti personaggi laici del mondo della cultura e dello spettacolo. Nella terza puntata protagonista è l’attrice Maria Grazia Cucinotta, che sottolinea: «Ognuno ha il suo Dio, io che ho girato tanto il mondo, andando in America, dove ci sono tremila religioni, oppure in India, o nell’ultimo viaggio in Cina ho visto sempre che, in questi templi, Dio è uno, raffigurato con mille facce».

Dall’incontro, dalle parole e dalle risposte del Papa a don Pozza è nato anche il libro «Padre nostro» di Papa Francesco della casa editrice Rizzoli e la Libreria Editrice Vaticana, in uscita in Italia il 23 novembre. «Gesù è con loro e con tutti – aggiunge il Papa – ma quando invita alla festa di quel figlio che doveva sposarsi, dice ma che vengano tutti, buoni e cattivi, tutti. Ma la sua preferenza è per i poveri. Il protagonista della storia è il medicante, ma non solo il mendicante materiale, ma anche noi, mendicanti spirituali, venga il tuo regno perché senza regno non possiamo fare nulla. Dire venga il tuo regno è mendicare».

Fonte: Sir
Papa Francesco: a Tv2000, «la storia si fa con i poveri. Il protagonista è il mendicante»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento