Vita Chiesa
stampa

Patriarca Bartolomeo: saluto al «santissimo fratello» Papa Francesco

Lectio magistralis, stamani a Bari, per il Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I, che ha iniziato il suo discorso con un saluto caloroso «al Santissimo Fratello Vescovo della Chiesa della Antica Roma, Papa Francesco».

Bartolomeo I a Bari (Foto Sir)

«Non possiamo dimenticare in questo solenne momento il fraterno amore e la stima che legano la nostra Modestia, vescovo della Nuova Roma, al Santissimo Fratello Vescovo della Chiesa della Antica Roma, Papa Francesco, a cui inviamo il nostro saluto ed il Bacio di Pace». Con un pensiero pieno di affetto per il «santissimo fratello» Papa Francesco accompagnato da un lungo applauso si è aperta questa mattina a Bari la Lectio magistralis pronunciata dal Patriarca ecumenico Bartolomeo I al conferimento del premio ecumenico San Nicola.

Il Patriarca ha anche ricordato, andando a braccio, che l’ultima volta che si è incontrato con Papa Francesco è stato ad Assisi ed «era la sesta volta». «Siamo molto commossi e grati per aver voluto attribuire al Patriarca ecumenico, l’importante riconoscimento del Premio ecumenico ‘San Nicola’», ha poi aggiunto facendo riferimento al premio. «Lo accogliamo da una parte come un dono di Dio non solo per la nostra Modestia, ma come un riconoscimento alla Santa e Grande Chiesa martire di Cristo, il Patriarcato ecumenico, Primo Trono della Chiesa Ortodossa, che presiede nella carità e nella diaconia all’unità, la sinfonia delle Sante Chiese Ortodosse Autocefali Locali. E dall’altra parte, lo accogliamo come segno profetico dell’unità di tutte le Sante Chiese di Dio, il cui cammino teologico tra le nostre Chiese e l’amore, il rispetto e la collaborazione sono uno dei tratti fondamentali».

Fonte: Sir
Patriarca Bartolomeo: saluto al «santissimo fratello» Papa Francesco
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento