Vita Chiesa
stampa

Proposte per una nuova economia: convegno regionale di pastorale sociale a Massa Marittima

lcune proposte, alla luce della Dottrina sociale della Chiesa, per costruire una nuova economia: sarà questo il tema della giornata organizzata dalla Commissione regionale per la pastorale sociale e il lavoro della Conferenza episcopale toscana. Sabato 4 maggio, dalle 9,30 alle 18 alla casa Mater Ecclesiae di Massa Marittima, ci sarà un confronto che coinvolgerà vari esperti e operatori.

Percorsi: Cet - Economia - Pastorale
Proposte per una nuova economia: convegno regionale di pastorale sociale a Massa Marittima

La mattina, dopo i saluti di mons. Carlo Ciattini, vescovo di Massa Marittima e Piombino e delegato della CET per la pastorale sociale, ci sarà la relazione di Davide Maggi, docente di Economia Aziendale all’Università del Piemonte Orientale. Nel pomeriggio, gli interventi di Cesare Salvi (Università Roma Tre) e Rocco Pezzimenti (Lumsa) e le conclusioni  del cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze e presidente della Conferenza episcopale toscana. Durante tutta la giornata, saranno proposti anche esempi pratici di scelte aziendali, o di situazioni territoriali difficili, legate anche a crisi bancarie. Il documento di partenza sarà «Oeconomicae et pecuniariae quaestiones», il testo su economia e finanza pubblicato un anno fa dalla Congregazione per la Dottrina della Fede e dal Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale. «L’idea - spiega Andrea Bucelli, incaricato regionale per la pastorale sociale - è di cercare nel magistero ecclesiale possibili soluzioni alle attuali sofferenze del sistema economico e finanziario, da cui scaturiscono a livello globale profonde diseguaglianze sociali e gravi problemi ambientali».

Proposte per una nuova economia: convegno regionale di pastorale sociale a Massa Marittima
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento