Papa Francesco

Papa Francesco: Angelus, buon cammino di Avvento

“Anche oggi non potrò leggere tutto. Sto migliorando”

Papa Francesco a Santa Marta (foto archivio)

“Anche oggi io non potrò leggere tutto”. Lo ha detto il Papa, introducendo la preghiera dell’Angelus, che anche oggi, come domenica scorsa, viene trasmesso da Casa Santa Marta a causa delle condizioni di salute del Pontefice. “Sto migliorando, ma ancora la voce non mi dà”, ha proseguito Francesco a braccio: “Sarà mons. Braida a leggere la catechesi”, ha annunciato il Papa passandogli la parola.

“Saluto tutti i pellegrini e tutti i gruppi parrocchiali di Firenze, Siena, Brindisi e Adriano. A tutti auguro una buona domenica e buon cammino di Avvento”. E’ la parte del dopo-Angelus trasmesso da Casa Santa Marta che è stata letta da Papa Francesco, oltre ad aver recitato con la sua voce la preghiera mariana e aver impartito la sua benedizione ai fedeli. “Per favore non dimenticatevi di pregare per me”, il consueto invito finale: “Buon pranzo e arrivederci”. La catechesi e il resto del dopo-Angelus è stato letto da mons. Braida, della Segreteria di Stato.