Toscana
stampa

Age Castelfiorentino, 570 firme contro caro scuola e tagli servizi

Il sindaco di Castelfiorentino (Firenze) non risponde ai 570 cittadini castellani firmatari di una petizione contro il caro-scuola e contro i tagli ai servizi scolastici, promossa dalla locale Associazione genitori (Age).

Una classe elementare

In un comunicato, l’Age riferisce che il bilancio comunale, da poco approvato, ha accolto alcune richieste e riflessioni avanzate dall’associazione, «ma ha lasciato però scoperti alcuni nodi dolenti». «Il successo ottenuto sul fronte del servizio per la prima infanzia ‘Scoiattolo’, che non sarà chiuso ma esternalizzato, e sul costo del trasporto scolastico ci soddisfa ma non basta - dichiara Vito Colella, presidente Age-Castelfiorentino -. In particolar modo non cancella i disagi che alcune famiglie dovranno subire». «Un capitolo a parte è quello della mensa scolastica posticipata al 5 ottobre, cioè a 20 giorni dopo l’inizio della scuola».

«Registriamo che l’equità per fasce Isee è solo una promessa e vigileremo affinché venga mantenuta - sostiene Colella -. Che poi l’intervento sul trasporto scolastico si chiami zonizzazione o razionalizzazione, si sostanzia sempre in una contrazione delle tratte». Senza risposta, conclude, «i suggerimenti tesi a valutare la fattibilità di possibili strade alternative, come sponsorizzazioni e pasto da casa».

Fonte: Sir
Age Castelfiorentino, 570 firme contro caro scuola e tagli servizi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento