Vita Chiesa
stampa

Francesco, Messa a S. Marta: Gesù nostro avvocato tramite le sue piaghe

Gesù è «un buon avvocato difensore», che prega il Padre per ciascuno di noi tramite le sue piaghe. 

Percorsi: Papa Francesco

Lo ha detto il Papa, che nell'omelia della Messa celebrata oggi a Santa Marta, traendo spunto come al solito dalle letture del giorno, si è soffermato su come prega Gesù: «Gli fa vedere al Padre le sue piaghe e, con le sue piaghe, prega per noi come se dicesse al Padre: ‘Ma, Padre, questo è il prezzo di questi! Aiutali, proteggili. Sono i tuoi figli che io ho salvato, con questo'». Altrimenti, ha spiegato il Papa, «non si capisce perché Gesù dopo la Risurrezione ha avuto questo corpo glorioso, bellissimo - non c'erano i lividi, non c'erano le ferite della flagellazione, tutto bello - ma c'erano le piaghe. Le cinque piaghe. Perché Gesù ha voluto portarle in cielo? Perché? Per pregare per noi. Per fare vedere al Padre il prezzo: ‘Questo è il prezzo, e adesso non lasciarli da soli. Aiutali'». «Gesù, prega per me», ha concluso il Papa: «Fai vedere al Padre le tue piaghe che sono anche le mie, sono le piaghe del mio peccato. Sono le piaghe del mio problema in questo momento'. Gesù intercessore soltanto fa vedere al Padre le sue piaghe. E questo succede oggi, in questo momento».

Fonte: Sir
Francesco, Messa a S. Marta: Gesù nostro avvocato tramite le sue piaghe
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento