Cultura & Società
stampa

Rai Due: Sulla via di Damasco, nella puntata di domani 60 anni di Chiesa raccontata dal vaticanista Svidercoschi

Ha raccontato 60 anni di Chiesa, 6 papi e un Concilio vaticano; ha seguito la Chiesa nel passaggio di millennio, calandosi dentro riforme, conquiste e trasformazioni.

Percorsi: Cultura - Mass media - Tv - Vita Chiesa
logo

A Sulla via di Damasco, domani, domenica 7 marzo, alle 8.45, su Rai Due, la conduttrice Eva Crosetta incontra Gianfranco Svidercoschi, giornalista e vaticanista che ha vissuto questo tempo intenso con inchieste, pubblicazioni e articoli che hanno dipinto una Chiesa “compagna di viaggio dell’umanità”.

Tutto ha inizio con Giovanni XXIII, con la convocazione del Concilio vaticano II: verranno riproposti l’intervista al suo segretario, mons. Loris Capovilla, e l’indimenticabile “discorso della luna” dell’11 ottobre 1962. Nel raccontare la storia della Chiesa, con l’avvicendamento dei Pontefici, Svidercoschi aggiungerà la sua testimonianza personale, i suoi rapporti con Giovanni Paolo II, Benedetto XVI, Francesco, con molti episodi inediti. “Più che le dottrine morali, più che i riti – dice Svidercoschi – quello che importa a Papa Francesco è che l’uomo ritorni al Vangelo”.

All’interno del programma di Vito Sidoti, anche una rilettura dei gesti e delle parole dei papi che hanno segnato la storia dell’umanità e che hanno permesso alla Chiesa di proiettarsi nel Terzo Millennio.

Fonte: Sir
Rai Due: Sulla via di Damasco, nella puntata di domani 60 anni di Chiesa raccontata dal vaticanista Svidercoschi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento