Italia
stampa

TAGLI AL 5xMILLE, IL VOLONTARIATO TOSCANO INCONTRA I PARLAMENTARI

Parole chiave: volontariato (316), misericordie (157), 5xmille (24), governo (250)

Un incontro del volontariato toscano con i parlamentari eletti nella nostra regione, per chiedere che il Parlamento ponga rimedio ai tagli al 5x1000 e al Servizio Civile contenuti nella legge di stabilità. A prendere l'iniziativa sono state Anpas, Auser e Misericordie della Toscana, ma l'incontro è aperto a tutte le associazioni di volontariato della nostra regione.  I presidenti regionali di Anpas, Romano Manetti, Auser, Giovanni Forconi e il vice presidente delle Misericordie, Alberto Corsinovi hanno inviato una lettera a tutti i Deputati e i Senatori eletti nei collegi toscani per invitarli lunedì prossimo, 29 novembre, ad un incontro con il volontariato toscano, che si svolgerà alle ore 11 nell'Auditorium del Cesvot -Centro Servizi Volontariato Toscana- in via Ricasoli 9, 4° piano, a Firenze.
“E' senza giri di parole –scrivono Manetti, Forconi e Corsinovi nella missiva- che vogliamo esprimere l'amarezza e la delusione delle nostre associazioni insieme a tutto il volontariato toscano per le scelte che si stanno compiendo relative al 5x1000 ed al Servizio civile. Queste scelte penalizzano pesantemente quelle realtà della società civile che oggi sempre di più rappresentano l'ultima difesa del bene comune anche laddove lo Stato e l'Ente pubblico non riescono più ad arrivare. Riteniamo pertanto necessario confrontarci e capire le posizioni di chi, eletto dai voti dei cittadini toscani, è chiamato in questi giorni ad esprimere la propria opinione in sede legislativa.”

TAGLI AL 5xMILLE, IL VOLONTARIATO TOSCANO INCONTRA I PARLAMENTARI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento