Toscana
stampa

Energie alternative: nel 2012 in Toscana ancora boom per il fotovoltaico

Dopo il record del 2011 con 337 MW rinnovabili immessi in rete, nel 2012 Enel ha allacciato alla rete elettrica altri 7.381 nuovi impianti fotovoltaici per ulteriori 223 MW da fonte rinnovabile. Complessivamente, dal 2009 al 2012 in Toscana sono stati 21.841 i nuovi impianti rinnovabili per oltre 690 MW di potenza installata

Percorsi: Servizi - Toscana
Parole chiave: energia solare (1), fotovoltaico (6), enel (50)

Continua ad essere altissimo il numero di nuove connessioni di impianti fotovoltaici alla rete toscana: il 2012 appena concluso, infatti, ha fatto registrare un nuovo boom con 7.381 impianti di privati, Enti o Pubbliche Amministrazione che Enel ha allacciato alla rete elettrica sul territorio regionale. In totale, grazie all’energia proveniente dal sole e al lavoro svolto da Enel in fase di connessione, all’inizio del 2013 la Toscana si è arricchita di 223 MW di energie rinnovabili, in grado di coprire il fabbisogno energetico di oltre 100.000 famiglie toscane.

Numeri che si avvicinano al record del 2011, quando erano stati 8.347 i nuovi impianti connessi alla rete elettrica toscana per un totale di 337 MW di potenza. Le centrali, che producono elettricità grazie al sole, vanno da una potenza installata minima di 1 kw ad un massimo di10 MW. Per la maggior parte si tratta di impianti di taglia piccola e media dai 3 ai 20 kw, ma non mancano impianti di taglia maggiore, da 1 MW o più.

Le province, che hanno fatto registrare un incremento significativo per numero di nuove connessioni alla rete sono Arezzo, Pisa e Firenze con oltre 1.000 impianti ciascuno, mentre per quanto riguarda la potenza installata, oltre alle tre suddette province che vedono Arezzo con 43 MW, Firenze con 26,5 MW e Pisa con 25 MW, è da segnalare Siena con 31 MW, Grosseto con 25,5 MW, Livorno e Prato che superano i 20 MW.

Complessivamente, dal 2009 al 2012 in Toscana Enel ha allacciato alla rete 21.841 impianti da fonte rinnovabile per un totale di 691 MW, una potenza davvero significativa. In alcune aree della regione – si tratta di zone ancora molto limitate per estensione geografica – si registra peraltro una saturazione della rete elettrica che, per sostenere ulteriori carichi elettrici in immissione, necessita di interventi strutturali da concordare con le Amministrazioni e con il gestore della rete elettrica di alta tensione.

«Anche nel 2012 - ha detto Debora Stefani, Responsabile Enel Infrastrutture e Reti Distribuzione Territoriale Rete Toscana e Umbria - Enel ha risposto con grande efficienza alle richieste di allaccio alla rete elettrica toscana, che sono state evase con puntualità. Dal 2009 ad oggi si sono affermate con forza la generazione distribuita e le Smart Grids, le reti elettriche intelligenti che consentono lo sviluppo delle rinnovabili, della mobilità elettrica e di sistemi elettrici fatti di elettronica, informatica e comunicazione».

Fonte: Comunicato stampa
Energie alternative: nel 2012 in Toscana ancora boom per il fotovoltaico
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento