Vita Chiesa
stampa

Il concorso è giunto alla sua XI edizione. Premiazione il 5 gennaio con il card. Betori

Firenze, capannucce in città: un premio a chi allestisce un presepe

Un premio per tutti i piccoli fiorentini che realizzano il presepe, per i commercianti, gli artigiani e iniziative particolari. Iscrizioni online su www.capannucceincitta.it . L'arcivescovo di Firenze, il card. Giuseppe Betori, scrive a tutti i bambini: «Abbiamo bisogno di ritrovare il vero significato del Natale per liberarlo dalle sue contraffazioni». L'8 dicembre il Cardinale benedirà i «bambinelli» del presepe.

Percorsi: Firenze - Giuseppe Betori
Parole chiave: presepe (32)
Il Cardinale Betori

«Torna il Natale e il nostro cuore si apre alla gioia, alla fraternità, alla pace, anche se non manca l’attrattiva di molte cose che vorrebbero farci credere che il loro possesso possa colmare ogni nostro desiderio. Abbiamo bisogno di ritrovare il vero significato del Natale per liberarlo dalle sue contraffazioni che rischiano di prendere il sopravvento attorno a noi. Dobbiamo ritornare a Gesù, che è il fondamento stesso del Natale, perché quello che chiamiamo Natale è la festa della sua nascita. Fare il presepe vuol dire richiamare al nostro sguardo e quindi al nostro cuore, come pure allo sguardo e al cuore di chi ci sta vicino il vero motivo del Natale e quindi il modo più giusto e più bello per viverlo. Accogliamo anche quest’anno l’invito di “Capannucce in città” e facciamo il presepe nella nostra casa, nella nostra scuola, nei luoghi della nostra vita di ogni giorno».

Così l’Arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori, scrive a tutti i bambini di Firenze. Li invita a realizzare il presepe e ad iscriversi alla undicesima edizione di Capannucce in città, l’iniziativa che vuole riportare al centro del Natale il suo vero significato: la nascita di Gesù. Nelle passate edizioni sono stati premiati più di 20 mila bambini e ragazzi di Firenze, numerosi adulti e decine di parrocchie e scuole. Oltre 3000 i bimbi premiati lo scorso anno con la benedizione anche di Papa Benedetto XVI che ha incontrato una rappresentativa del Comitato Capannucce in città, presieduto da Paolo Blasi.

Possono iscriversi gratuitamente anche i commercianti e gli artigiani che realizzeranno il presepe nelle loro vetrine.

Tutti sono vincitori:verranno premiati con un dono simbolico e un diploma di partecipazione solo per il fatto di aver realizzato il presepe in famiglia, in classe o in chiesa. A premiarli sarà lo stesso Cardinale Betori il 5 gennaio alle ore 16 nella chiesa di San Gaetano a Firenze con le note natalizie del Piccolo Coro Melograno.

Questa edizione si contraddistingue per un’altra iniziativa, sempre firmata Capannucce in città in collaborazione con la Diocesi di Firenze: lo stesso Cardinale Betori l’8 dicembre alle 16 nella chiesa di San Gaetano darà la propria benedizione ai Bambinelli, le statuine di Gesù bambino delle case, parrocchie, scuole, gruppi parrocchiali dei fiorentini. L’evento conta di diventare un appuntamento annuale per tutti i fiorentini.

Inoltre Capannucce in città ha inaugurato il suo nuovo sito Internet con tutte le informazioni, il materiale informativo da scaricare, la rassegna stampa e tutte le fotogallery delle passate edizioni. Qui saranno pubblicate anche le immagini dei presepi che i bambini desiderano inviare a info@capannucceincitta.it.

Come iscriversi: Iscriversi è gratuito e semplice: basta rivolgersi alle parrocchie o alle scuole e inviare una mail con i nomi, cognomi e età di tutti i bambini partecipanti all’iniziativa a info@capannucceincitta.it, oppure collegarsi al sito www.capannucceincitta.it. Per qualsiasi informazione, tel. 338.7593538; info@capannucceincitta.it

Commercianti e artigiani: Tutti coloro che realizzeranno il presepe nel proprio negozio potranno iscriversi gratuitamente a info@capannucceincitta.it inviando il nome del negozio, l’indirizzo, nome e cognome del titolare e di eventuali collaboratori e la fotografia della vetrina. Potranno anche essere segnalate iniziative particolari legate alla tradizione del presepe che tanti adulti e anziani accomuna. Il comitato provvederà a valutare il merito e la dedizione alla “capannuccia” e inviterà alla premiazione i segnalati per una premiazione davvero speciale.

La festa di premiazione: La premiazione avverrà il 5 gennaio 2012 alle ore 16 nella chiesa di San Gaetano a Firenze (via Tornabuoni/piazzetta Antinori) e sarà ancora una volta proprio l’Arcivescovo Betori a premiare tutti i bambini e a consegnare i premi speciali del decennale. La festa sarà allietata come tutti gli anni dal Piccolo Coro Melograno con alcuni brani natalizi.

Firenze, capannucce in città: un premio a chi allestisce un presepe
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento