Toscana
stampa

Scuola: materne, Regione non finanzia sezioni «primavera»

L’assessore Stella Targetti ha risposto in aula a un’interrogazione presentata dai consiglieri Gianluca Parrini e Nicola Danti (Pd). Parrini: «Risposta elusiva, si dimentica che dal 2007 la Regione ha finanziato le sezioni primavera, e poi ha deciso di smettere nel 2013. Ma a questo proposito c’è un impegno preciso del Consiglio regionale»

La Regione nel 2013 non ha previsto finanziamenti specifici per le sezioni primavera, cioè per le sezioni di scuola materna che ospitano bambini al di sotto dei tre anni. Lo ha dichiarato l’assessore regionale alla scuola e ricerca Stella Targetti, rispondendo in aula a un’interrogazione in materia presentata dai consiglieri Gianluca Parrini e Nicola Danti (Pd). L’assessore ha ricordato che i finanziamenti per le sezioni primavera sono esclusivamente statali, mentre la Regione è intervenuta con finanziamenti per diminuire le liste di attesa nelle scuole materne e per i servizi nella fascia 0-3 anni (7 milioni e 300 mila euro stanziati nel 2013).

Gianluca Parrini si è dichiarato insoddisfatto della risposta dell’assessore. «Si tratta di una risposta elusiva – ha dichiarato il consigliere -. Si dimentica che dal 2007 la Regione ha finanziato le sezioni primavera, e poi ha deciso di smettere nel 2013. Ma a questo proposito c’è un impegno preciso del Consiglio regionale, che ha approvato all’unanimità una mozione che chiede il ripristino integrale nel 2013 delle risorse tagliate, fra cui anche i fondi per le sezioni primavera. In fondo si tratta di 150 mila euro, una cifra che la Regione può certo sostenere, visto che ha deciso di farsi carico di iniziative come l’anticipo dello stipendio dei supplenti delle scuole superiori».

Fonte: Comunicato stampa
Scuola: materne, Regione non finanzia sezioni «primavera»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento