Vita Chiesa
stampa

Assemblea Cei: nel comunicato finale il coinvolgimento delle diocesi

«Work in progress»: la riflessione della Chiesa italiana sulla vita e la formazione dei presbiteri continua. È quanto si legge nel comunicato finale della 67ma Assemblea generale della Cei, conclusasi oggi ad Assisi, in cui si annuncia «l'avvio o, comunque, la ripresa di un percorso di riflessione e confronto collegiale» sul tema, da qui a maggio 2016.

Percorsi: Cei - Firenze 2015

Il lavoro proseguirà ora nelle Conferenze episcopali regionali, «con il coinvolgimento degli stessi presbiteri, secondo le modalità che la Chiesa particolare riterrà più opportune ed efficaci».

Sarà, quindi, il Consiglio permanente a «valorizzare e armonizzare i diversi contributi, in vista di un successivo passaggio assembleare». «Il primo dono che si è chiamati a offrire alla Chiesa e al mondo non è l'attivismo, ma la testimonianza della fraternità», è uno degli orientamenti emersi dai lavori, durante i quali si è sottolineata l'urgenza di «una ridefinizione dei compiti del presbitero e delle priorità da affidare al suo ministero, nonché l'importanza di individuare forme che lo aiutino a sentirsi meno oberato dal peso della gestione amministrativa».

Tra gli altri temi, i vescovi sono stati aggiornati sulla preparazione del quinto Convegno ecclesiale nazionale di Firenze, di cui è stata presentata una Traccia articolata in quattro parti, sulla base delle oltre duecento risposte pervenute dalle diocesi. Per quanto riguarda la Gmg in programma nel 2016 a Cracovia, i vescovi vogliono renderla «un volano della pastorale».

Fonte: Sir
Assemblea Cei: nel comunicato finale il coinvolgimento delle diocesi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento