Vita Chiesa
stampa

Lucca, mons. Castellani invita a riscoprire la missionarietà

Domenica 1 settembre nella cattedrale di S. Martino a Lucca, l’arcivescovo Italo Castellani ha dato l’inizio ufficiale all’anno pastorale 2013-2014 della sua diocesi. Alla presenza di una folta assemblea, composta dai rappresentanti laici e presbiteri di tutte le 11 Zone pastorali della diocesi, ha consegnato una breve lettera pastorale che orienterà i prossimi mesi della Chiesa lucchese. In questa lettera c’è un invito a tutte le comunità all’«azione», all’«uscire», alla «missionarietà».

Lucca, mons. Castellani invita a riscoprire la missionarietà

Temi che richiamano i primi mesi di magistero di papa Francesco, citato più volte nella lettera.

«È ora che la nostra Chiesa riscopra e viva la sua vocazione missionaria» ha scritto Castellani «che impegna tutti e ciascuno a mettere a frutto i doni che lo Spirito ci ha affidato nel Battesimo, là dove quotidiana- mente viviamo, per la vita e la pace del mondo! Su questa strada troviamo conforto e luce dal magistero di Papa Francesco che continuamente ci invita ad uscire da paure, chiusure - "Io non capisco le comunità cristiane che sono chiuse in parrocchia" - e a percorrere la via della Misericordia: "andate verso le periferie esistenziali, verso la carne di Gesù che soffre, innanzitutto ai poveri, alle persone tristi, ai giovani che non hanno speranza, alle famiglie patrimonio dell’umanità…, gratuitamente…"! Dunque la missione affidataci dal Signore ci chiede di uscire dal ripiegamento su noi stessi».

Proprio su questa scia partirà una due mesi di formazione a livello diocesano e zonale. In più, nei mesi che verranno, «sarà esercitato il ’discernimento dello Spirito’ per indicare persone adatte» scrive l’arcivescovo «alla costituzione di "Gruppi Chiesa-mondo sul territorio", e come "Animatori di piccole comunità" e per svolgere i diversi "Ministeri ecclesiali" a servizio della comunità».

Lucca, mons. Castellani invita a riscoprire la missionarietà
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento