Italia
stampa

STROMBOLI: RICERCATORI FIORENTINI SU VULCANO PER MONITORAGGIO

Cinque ricercatori del Dipartimento di Scienze della terra dell'Università di Firenze stanno seguendo l'eruzione di Stromboli. I ricercatori sono in collegamento con altri 20 studiosi appartenenti a vari gruppi di ricerca che a Firenze, si legge in una nota dell'università, stanno seguendo a distanza l'evoluzione del fenomeno, elaborando e interpretando i dati. Le attività di monitoraggio si concentrano in particolare sulla sciara del fuoco, la vasta depressione che interessa il fianco nord-occidentale del vulcano Stromboli. Il dipartimento di Scienze della Terra esegue un monitoraggio del vulcano Stromboli con un' articolata rete di sensori basati su tecnologie di ultima generazione. Si tratta di una rete di monitoraggio sismico-termico-acustico-ondametrico che permette di rilevare le anomalie nell' attività sismica del vulcano, il livello di tremore, le temperature del suolo e delle fumarole, l'emissione di infrasuoni. Al largo delle coste sono state installate delle boe ondametriche per il controllo di onde anomale causate da mareggiate e tsunami. Tutta la sciara del fuoco è monitorata da un dispositivo radar che permette di misurare in tempo reale le deformazioni dell' apparato vulcanico. E' così possibile tenere sotto controllo le colate di lava e le frane che periodicamente si generano sulla sciara del fuoco, in modo da fornire al Coa della Protezione civile, situato a Stromboli, gli elementi necessari per la valutazione dei rischi per la popolazione. (ANSA).

STROMBOLI: RICERCATORI FIORENTINI SU VULCANO PER MONITORAGGIO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento