Toscana
stampa

Cesvot, Gelli si dimette da presidente. Nuove elezioni il 19 gennaio

Federico Gelli ha rassegnato le sue dimissioni da presidente di Cesvot. Dopo otto anni lascia dunque la guida del Centro Servizi Volontariato Toscana dopo aver accettato l’incarico di responsabile della Direzione sanità, diritti, cittadinanza e coesione sociale di Regione Toscana.

Percorsi: Cesvot - Toscana - Volontariato
Federico Gelli

“Lascio un ente efficiente e solido. In questi anni non facili Cesvot non ha mai smesso di essere al fianco degli enti del terzo settore toscani, è un interlocutore affidabile della pubblica amministrazione nonché un volano di sviluppo per la coesione sociale del nostro territorio. Molto rimane da fare ma sono sicuro che Cesvot rimarrà in buone mani. Il consiglio direttivo, con il quale ho lavorato in un clima di fiducia e di serenità, rimarrà in carica. L’elezione del nuovo presidente è prevista per il prossimo 19 gennaio. Un saluto riconoscente a tutte le volontarie e i volontari della Toscana, un ringraziamento di cuore alle associazioni che mi hanno sostenuto a partire dalla prima elezione del novembre 2013 e alle tante professionalità presenti nella struttura organizzativa”.

Cesvot, che sta per compiere 25 anni dalla sua costituzione, ha da poco ricevuto l’accreditamento in base alla nuova normativa nazionale per la quale ha dovuto realizzare le modifiche statutarie e gli adeguamenti regolamentari previsti, nonché l’adozione di nuovi protocolli operativi e di nuovi modelli di programmazione e rendicontazione. Da un anno Cesvot rivolge i suoi servizi a 8509 enti di terzo settore (organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, cooperative sociali iscritte negli appositi registri, enti iscritti all’anagrafe onlus).

Fonte: Comunicato stampa
Cesvot, Gelli si dimette da presidente. Nuove elezioni il 19 gennaio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento