Vita Chiesa
stampa

MISSIONE: CEI, DA DOMANI IL CONGRESSO INTERNAZIONALE DEI «FIDEI DONUM»

“Ripensare la comunione e la corresponsabilità delle chiese per la missione”. Questo l'obiettivo principale del congresso internazionale dei “fidei donum” (i preti e laici invitati in missione da una chiesa diocesana all'altra, ndr), che si aprirà domani sera (fino all'11 maggio) a Sacrofano (Roma) sul tema: “Tutte le chiese per tutto il mondo”. Il Congresso, i cui lavori inizieranno il 9 maggio con il saluto del card. Ivan Dias, prefetto della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli, celebra i 50 anni dei “fidei donum”, a partire dall'omonima enciclica pubblicata da Pio XII nel 1957. Giovedì prossimo, 10 maggio, è previsto l'intervento di mons. Giuseppe Betori, segretario generale della Cei, che si soffermerà sulla necessità di un “coordinamento nazionale” dei “fidei donum” per “una progettualità comune tra le chiese di invio e di arrivo”. Attualmente sono 545 i sacerdoti “fidei domun” di 113 diocesi italiane impegnati a servire il Vangelo e i poveri in Africa (136), in America Latina (362), in Asia (23), nell'Europa dell'Est e in Oceania (3). I laici “fidei donum” con regolare convenzione Cei sono 222, di cui 114 sposati, provenienti da 42 diocesi. In totale, quindi, i “fidei donum” sono oggi 761, il 5,5% di tutti i missionari italiani sparsi nel mondo.

Sir

MISSIONE: CEI, DA DOMANI IL CONGRESSO INTERNAZIONALE DEI «FIDEI DONUM»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento