Vita Chiesa
stampa

Videocatechismo Chiesa cattolica. Mons. Fisichella: «Qualcosa di originale ed inedito»

E' stato presentato ieri a Roma, alla Università Gregoriana, il primo videocatechismo della Chiesa cattolica, realizzato con il patrocinio del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione.

Percorsi: Catechesi - Mass media
La presentazione del videocatechismo (Foto Media Vaticani)

«La catechesi non gode di buona salute in questo periodo. C'è anzi bisogno di qualche sostegno che la rinforzi. La catechesi è una condizione del cristiano per comprendere se stesso, che entra nel solco della tradizione per capire chi è o dove ha le proprie radici. Questa opera è importante perché contribuisce con la sua originalità a mettere in piedi qualcosa di inedito». Così l'arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la nuova evangelizzazione, a proposito del Videocatechismo della Chiesa cattolica, realizzata dalla Società CrossinMedia group con il patrocinio del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, presentato ieri a Roma. «Il catechismo - ha proseguito - raccoglie l'insegnamento di ciò che i cristiani in duemila anni hanno realizzato. Presenta la voce dei primi grandi maestri e padri della Chiesa, la voce dei santi e delle sante. La cultura si sta modificando, va ad incontrare la sfida del digitale che è essa stessa una nuova cultura perché crea un nuovo linguaggio e nuovi comportamenti. La fede, come fu all'inizio, oggi, è nel momento in cui si apre a un'epoca nuova. Abbiamo la sfida del linguaggio digitale che ci porta a dover esprimere il patrimonio che abbiamo ricevuto. L'opera ha una connotazione di grande coraggio. Confesso che all'inizio non ero entusiasta. L'interrogativo era: come si fa a tradurre in un video il catechismo? Ma devo dire oggi che ci troviamo davanti a un'opera originale e unica. Dobbiamo capire quale sarà l'uso perché la vera sfida sarà raggiungere i fruitori. L'augurio - ha concluso - è che questa opera possa trovare il debito riscontro». A conclusione della presentazione è stato proiettato uno dei capitoli, dedicato al credo, che ha avuto fra i lettori dei testi poeti, medici, rappresentanti di associazioni e una cantante.

«La sfida è nella novità della forma. Il videocatechismo traduce le parole antiche con mezzi e parole nuove», ha detto don Giuseppe Vitale, del Gruppo editoriale San Paolo, che ha presentato il Videocatechismo della Chiesa Cattolica. Durante la serata presso la Pontificia Università Gregoriana, sono stati proiettati diversi spezzoni dell'opera. Fra questi anche il video promozionale che ha l'obiettivo di illustrare l'intera produzione. «Abbiamo girato in tutte le condizioni - ha ricordato il regista Gjon Kolndrekaj - a tutte le ore della notte e del giorno. Sono state fatte cose miracolose da parte di tutti i partecipanti. Tutti hanno contribuito alla realizzazione di questo grande progetto, senza non avrei fatto nulla». «Il momento più bello - ha confessato - è stato quando Papa Francesco mi ha detto che era un bel lavoro. Il momento più difficile è stato quando abbiamo girato a Dakar, 80 metri sotto il livello del mare. Mi sembrava di morire, mi mancava il fiato ma siamo andati avanti».

Fonte: Sir
Videocatechismo Chiesa cattolica. Mons. Fisichella: «Qualcosa di originale ed inedito»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento