Italia
stampa

Fism, 7.800 le scuole paritarie. Da mercoledì a congresso a Roma

Tre giorni di lavori congressuali con la presenza, tra gli altri, del cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, del ministro dell'istruzione, Stefania Giannini, e la presentazione di una ricerca dell'Ipsos sulla scuola dell'infanzia paritaria Fism, curata da Nando Pagnoncelli. È il programma che attende la Federazione italiana scuole materne (Fism) a congresso dal 18 al 21 giugno a Roma, presso la «Domus Mariae-Palazzo Carpegna» di via Aurelia 481.

Le scuole Fism rappresentano il 74% delle «paritarie» di ispirazione cristiana, si legge nella nota di presentazione. Sono il raggruppamento più numeroso delle scuole non statali italiane. In totale sono 7.800 e raccolgono quasi 500mila bambini, pari a un terzo degli alunni che frequentano la scuola dell'infanzia, in 4.800 comuni italiani (su un totale di 8.100 comuni): «Ogni bambino che frequenta una scuola dell'infanzia paritaria costa allo Stato circa 450 euro all'anno contro i 6.116 euro del costo di ogni alunno della scuola dell'infanzia statale. Grazie all'intero sistema delle scuole dell'infanzia paritarie (comprese quelle comunali) lo Stato ogni anno risparmia 4 miliardi di euro». Dal punto di vista della distribuzione geografica il 57,7% delle scuole dell'infanzia paritarie Fism è al nord, il 13,4% al centro e il 28,9% al sud. La regione con la maggior concentrazione è la Lombardia che da sola rappresenta il 37,7% del Nord e il 21,8 di tutta l'Italia. I bambini stranieri iscritti sono il 6,4% del totale.

Fonte: Sir
Fism, 7.800 le scuole paritarie. Da mercoledì a congresso a Roma
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento