Mondo
stampa

Ucraina: scontri a Odessa. Nella cattedrale Messa per tutte le vittime

Un appello alla calma, a non cedere alle provocazioni e una richiesta a tutti “i politici al potere” in Ucraina e all’estero affinché s’intensifichino gli sforzi per ridare pace al Paese ed evitare ogni escalation di violenza. A lanciarlo è il vescovo di Odessa-Simferopoli, monsignor Bronislav Biernacki, all’indomani degli scontri che hanno messo a ferro e fuoco la città di Odessa, porto sul mar Nero, provocando decine di morti e feriti.

Percorsi: Ucraina

In questo clima di tensione e conflitto, il vescovo Biernacki ha deciso di celebrare lunedì prossimo, alle 18, una Messa funebre nella chiesa cattedrale di Odessa per “tutte le vittime degli scontri a prescindere da quale parte del conflitto le vittime stavano”.  “Invito tutti i sacerdoti e i fedeli a partecipare”. La maggior parte delle vittime ha perso la vita in seguito all’incendio appiccato alla sede dei sindacati, dove si erano rifugiati i filo-russi. Molti avrebbero trovato la morte a causa dei fumi, altri buttandosi dalle finestre per sfuggire alle fiamme. A Odessa si erano già verificati scontri di piazza che avevano provocato 4 morti.

“È la seconda volta negli ultimi mesi - dice mons. Biernacki - che il territorio della nostra diocesi è diventato luogo d’incidenti terribili. Abbiamo prima osservato con profonda preoccupazione l’annessione della Crimea, e venerdì scorso la città di Odessa è diventata un campo di battaglia. Con grande ansia abbiamo assisto all’escalation di violenza e alle rivolte che sempre più spesso si accendono in diverse parti del Paese. Gli eventi di venerdì a Odessa così tragici nel loro decorso mostrano chiaramente che dietro le rivolte ci sono forze che giungono al di fuori della nostra città e del nostro Paese”. In un clima così teso, il vescovo invita alla preghiera. “Guardando a quelli che sono stati uccisi negli incidenti e vedendo le sofferenze di tanti feriti, vorrei richiamare tutti i cristiani, senza riguardo alla loro denominazione, a pregare insieme e costantemente per la pace”. In questo contesto, il vescovo annuncia la sua decisione di celebrare lunedì prossimo nella cattedrale cattolica di Odessa una Messa funebre per tutte le vittime degli scontri.

Mons. Biernacki rivolge anche un appello alla popolazione: “Chiedo a tutte le persone della nostra diocesi di mantenere la calma e non cedere alle provocazioni. Chiedo a tutti voi d’implorare, con la preghiera, la pace nella nostra madre patria. Voglio fare appello a tutte le forze politiche nel nostro Paese e all’estero, affinché s’intensifichino gli sforzi per dare all’Ucraina la pace e fermare l’escalation della violenza. Chiedo alla comunità internazionale di rafforzare la pressione politica ed economica su coloro che sostengono la violenza, pagando i provocatori e fornendo loro armi”.

Fonte: Sir
Ucraina: scontri a Odessa. Nella cattedrale Messa per tutte le vittime
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento