Toscana
stampa

Aeroporti toscani, giudicate legittime le iniziative della Regione

Il Tar della Toscana ha respinto la richiesta di sospensione dell'efficacia delle delibere della giunta regionale relative all'adesione da parte della Regione all'Offerta pubblica di acquisto promossa da Corporacion America per l'acquisto delle azioni dell'aeroporto di Pisa. 

Percorsi: Aeroporti - Firenze - Pisa - Toscana - Trasporti
Parole chiave: tar (75)

Il Tar ritiene che non sussistono i presupposti per accordare la richiesta cautelare, non emergendo elementi di fumus sufficientemente consistenti, non configurandosi ragioni di estrema gravità e urgenza.

Il Tar respinge pertanto la richiesta di misura cautelare e fissa la Camera di consiglio per la trattazione collegiale per il 27 giugno. Il Tribunale di Firenze, sezione specializzata delle imprese, si era espresso anch'esso contro la richiesta di sequestro cautelare delle quote azionarie di proprietà della Regione presentata sempre dal sindaco di Pisa.

A seguire era poi giunto il parere della Consob, che equipara l'Opa obbligatoria all'Opa volontaria totalitaria. Le posizioni del sindaco di Pisa vengono quindi rigettate per ben tre volte: dal Tribunale di Firenze, specializzato per l'impresa; dalla Consob, l'autorità di vigilanza del mercato azionario; dal Tribunale amministrativo della Toscana.

Questi atti, sentenze e pareri, confermano la legittimità e la correttezza del percorso intrapreso dalla giunta regionale, con l'obiettivo di garantire alla Toscana un sistema aeroportuale più forte e competitivo, in cui per entrambi gli scali di Pisa e Firenze, così come previsto dal Piano nazionale del governo, si realizzino gli sviluppi di crescita previsti per Pisa (fino a 7 milioni di passeggeri) e Firenze (fino a 4,5 milioni).

Fonte: Comunicato stampa
Aeroporti toscani, giudicate legittime le iniziative della Regione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento