Toscana
stampa

Radicofani, dal Comune un pc portatile ai ragazzi della prima media

A Radicofani i ragazzi passati dalla scuola primaria alla secondaria di primo grado hanno appena ricevuto, in regalo dal Comune, un computer portatile, contenuto in un'apposita borsa. Non sarà «la scuola più bella del mondo», come recita il titolo film girato a Radicofani lo scorso anno, ma certo gli amministratori pubblici hanno fatto il possibile per dare il meglio ai ragazzi del territorio. E presto arriverà una scuola tutta nuova.

Radicofani, dal Comune un pc portatile ai ragazzi della prima media

È stato il sindaco Francesco Fabbrizzi a effettuare la consegna, direttamente in classe. La fornitura si aggiunge a quella avvenuta negli anni precedenti a tutti gli alunni arrivati alle «medie». Ormai si è passati anche all’attivazione delle lavagne multimediali, oltre a una rete wi-fi per migliorare ulteriormente la didattica. La scuola di Radicofani, nonostante le piccole dimensioni, ha raggiunto livelli di eccellenza, con servizi competitivi. Intanto, i giovani di Radicofani e le loro famiglie beneficiano di costo della mensa scolastica che è tra i più bassi in assoluto e di un insegnamento di prim’ordine, praticamente «personalizzato» grazie all’informatica. Il Comune è riuscito a trasformare un possibile punto di debolezza, quello di una scuola piccola e periferica, in un punto di forza. Lo confermano gli insegnanti, che ormai usano il computer per partecipare al concorso giornalistico di un quotidiano nazionale, per fare un giornale di classe e persino un blog, allargato a tutto l’istituto comprensivo di Piancastagnaio, da cui dipendono le scuole di Radicofani.

L’informatica aiuta a rendere meno noiose e più efficaci le lezioni di storia e di tante altre materie, e qualche studente ormai fa il compito di italiano con il suo personal computer. A ciò si aggiungono gli sforzi degli insegnanti, per fornire un buon livello di didattica, utilizzando a piene mani i computer. «Una scuola efficiente – dichiara il sindaco Fabbrizzi – fa parte di un obiettivo strategico: quello di trattenere giovani coppie in paese». La consegna dei notebook, ormai giunta al settimo anno consecutivo, è stata ricambiata da testimonianze di gratitudine e di una gioia spontanea da parte dei giovani allievi. E il volto sorridente di un ragazzino, da solo, ripaga l'investimento. La comunità di Radicofani si stringe intorno alla scuola, e ringrazia l’amministrazione

Fonte: Comunicato stampa
Radicofani, dal Comune un pc portatile ai ragazzi della prima media
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento