Toscana
stampa

Route Agesci: nelle prime 60 ore «appena» 180 utenti ai presidi medici avanzati

Nelle prime 60 ore della route, appena 180 dei 33mila capi, rover e scolte scout hanno avuto necessità di assistenza medica, nonostante le alte temperature.

Percorsi: Agesci
Parole chiave: Route nazionale (33)

I presidi medici avanzati allestiti dal gruppo di chirurgia d’urgenza dell’ospedale pisano e dalla Misericordia di Pisa hanno constatato pochissimi casi di colpi di calore o lipotimia e si sono occupati, semmai, di distorsioni e di sospette fratture agli arti. I ragazzi che non potevano essere curati in loco sono stati trasportati al Pronto Soccorso. Il servizio di navetta tra presidi medici avanzati, i cinque quartieri della route e il pronto soccorso è garantito da otto ambulanze (tre del 118 e cinque di varie Misericordie della Regione). «I ragazzi che hanno avuto bisogno di noi – osserva la dottoressa Augusta Nepi, responsabile del presidio medico del gruppo di chirurgia d’urgenza – sono relativamente pochi, tenuto conto della peculiarità dell’evento».

Route Agesci: nelle prime 60 ore «appena» 180 utenti ai presidi medici avanzati
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento