Toscana
stampa

Shalom, incontro multietico a Fucecchio sul «pianeta donna»

«Il lento processo egualitario del pianeta donna. Integrità del corpo e della vita» è il tema dell'incontro promosso dal Movimento Shalom per sabato 2 aprile (inizio alle 10,30) a Fucecchio (Saletta della «Scuola di Pace Don Milani», via Donateschi, 25), in occasione della Giornata di dialogo interreligioso.

Percorsi: Religioni - Shalom
Shalom, incontro multietico a Fucecchio sul «pianeta donna»

Una giornata appunto di dialogo interreligioso oggi sempre più attuale, dedicata alla donna, elemento debole di una catena di rapporti, che potrebbe però essere un anello fondamentale di cambiamento, a patto di promuovere attivamente una sua evoluzione, soprattutto in quelle società che la tengono ancora in posizione subalterna, comunque oggetto di trattamenti spesso invalidanti, come la MGF, la mutilazione genitale femminile. Si tratta di pratiche ancora troppo diffuse, in genere non legate a motivi religiosi, pratiche trasversali di vari gruppi etnici e tribù. Questo è il motivo per il quale è fondamentale che i rappresentanti delle varie fedi si esprimano per condannare la pratica dell’MGF e si attivino per contrastarla attivamente, assieme alle associazioni di donne già coinvolte sullo stesso tema.

Lo studio del fenomeno è più avanzato in regioni come la Toscana dove dal 2004 è attivo un coordinamento di associazioni proprio su questo tema, soprattutto dopo che l'Onu ha deliberato una risoluzione che mette  universalmente al bando le mutilazioni genitali femminili. Nella giornata di Fucecchio, oltre a dibattere su questi temi dal punto di vista dei vari credi religiosi, si cercherà anche di indirizzare le azioni sul territorio per aiutare l'emersione del fenomeno e sostenere chi decide di abbandonare le pratiche dell’MGF, ma anche altre pratiche che limitano pesantemente la libertà della donna.

Prenderanno parte alla giornata, coordinata dalla giornalista Romina Gobbo, Sandro Buggiani, assessore alle Politiche sociali del Comune di Fucecchio, Elena Baragli (Nosotras onlus), Andrea Sansevero (Movimento Shalom Onlus), Maria Josè Caldes, direttrice Centro salute globale Firenze, Mohamed El Khaddar (Centro islamico pisano), Barbara Giangrasso (Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai), Marilina Veca (giornalista di origine ebraica) e un iman. Alla fine della giornata avrà luogo un aperitivo etnico con cucina marocchina e di altre parti del mondo. Per informazioni: mgcaciagli@gmail.com

Fonte: Comunicato stampa
Shalom, incontro multietico a Fucecchio sul «pianeta donna»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento