Toscana
stampa

Le elezioni di domenica 26 e lunedì 27 maggio 2013

Viareggio: record di candidati dopo un anno di Commissariamento

Ben tredici candidati (sostenuti da 21 liste) aspirano a diventare sindaco di Viareggio, comune retto dal Commissario prefettizio Domenico Mannino, dopo le dimissioni nel luglio dello scorso anno del sindaco Luca Lunardini, che aveva preso atto della dissoluzione della sua maggioranza di centro destra (Pdl, Lega, Dc, Partito repubblicano, Udc e lista «per Torre del Lago»), dopo le dimissioni dell’assessore Renzo Pieraccini, l’uscita dell’Udc e la bocciatura del regolamento urbanistico.

Il centrodestra presenta Antonio Cima (già Presidente della Provincia di Lucca, già Sindaco Dc di Viareggio e assessore nella giunta Lunardini), sostenuto da «Fratelli d’Italia, Lega Nord Toscana e Pdl. Il centrosinistra gli oppone Leonardo Betti, vincitore delle primarie del Pd e sostenuto, oltre che dal Pd, anche da «Viva Viareggio Viva», «I Socialisti per ripartire (Psi-Psdi)», Idv, Sel e Federazione della sinistra. Data la forte frammentazione è molto probabile che si vada al ballottaggio tra questi due candidati, con qualche chance anche per Maximiliano Bertoni («Movimento 5 stelle»).

Gli altri candidati sindaco sono: Eugenio Vassalle per «W l’Italia per Viareggio», Massimiliano Baldini per civica «Movimento dei cittadini per Viareggio e Torre del Lago», Paolo Spadaccini (ex presidente della Fondazione Festival Puccini) per «Viareggio Popolare», Serena Fambrini per il «Movimento Nuovo Mondo», Alberto Pardini per la civica «Per Torre del Lago Puccini», Walter Ghiselli per «Insieme per cambiare», Andrea Parenti per «Scelta Civica per Viareggio», Franco Antonio Giorgetti per la civica «Per un futuro possibile, Idea Viareggio», Rossella Martina per «Viareggio tornerà bellissima», Michele Di Santo (consigliere uscente Pdl) per «Libertà e Moralità cattolica».

Il nuovo primo cittadino dovrà affrontare una situazione economica a dir poco preoccupante. Sul bilancio 2013 peseranno sia il debito di 10 milioni per l’annullamento della gara del 2007 per la privatizzazione della «Viareggio Porto spa», quanto i 7 milioni del consuntivo 2011 della giunta Lunardini,  bocciato dalla Corte dei Conti.

Viareggio: record di candidati dopo un anno di Commissariamento
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento