Vita Chiesa
stampa

Francesco, Messa a S. Marta: vita cristiana non è far carriera

«La vita cristiana non è un vantaggio commerciale, non è un fare carriera: è semplicemente seguire Gesù», sapendo che «la Croce è sempre nella strada cristiana». A ricordarlo è stato il Papa, che nell'omelia della messa celebrata oggi a Santa Marta si è soffermato sulle persecuzioni dei cristiani.

Percorsi: Papa Francesco

«Oggi ci sono più martiri che nei primi tempi della Chiesa», ha esclamato il Papa, spiegando che anche Gesù è stato perseguitato, e il «guadagno» per il cristiano consiste nel compiere «la strada che ha fatto Lui: la strada dell'abbassamento», che è la «tonalità della vita cristiana». «Il mondo non tollera la divinità di Cristo, non tollera l'annuncio del Vangelo, non tollera le Beatitudini», ha esclamato il Santo Padre: «E così la persecuzione: con la parola, le calunnie, le cose che dicevano dei cristiani nei primi secoli, le diffamazioni, il carcere… Ma noi dimentichiamo facilmente. Pensiamo ai tanti cristiani, 60 anni fa, nei campi, nelle prigioni dei nazisti, dei comunisti: tanti!». Ma anche oggi «ci sono» i martiri, e nel mondo tanti cristiani semplicemente «sono condannati perché hanno una Bibbia. Non possono fare il segno della croce». «Pensiamo ai tanti fratelli e sorelle che oggi non possono pregare insieme, perché sono perseguitati», l'invito del Papa: «Pensiamo a quei fratelli che non possono andare a messa, perché è vietato».

Fonte: Sir
Francesco, Messa a S. Marta: vita cristiana non è far carriera
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento