Arte & Mostre
stampa

Firenze. Luci nuove sul Crocifisso di Michelangelo in S. Spirito

Una nuova illuminazione per valorizzare il Crocifisso di Michelangelo e la sagrestia del Sangallo, all'interno della basilica di Santo Spirito di Firenze. Il progetto, che sarà realizzato grazie al contributo di Banca Cr Firenze, è stato presentato dall'assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re, dal direttore generale della banca, Luca Severini, e dal priore, padre Giuseppe Pagano.

Percorsi: Arte - Firenze
Il Crocifisso di Michelangelo conservato a Firenze in Santo Spirito

L'intervento prevede la sostituzione di tutti i corpi illuminanti con nuove sorgenti luminose a led per un importo complessivo di 60.000 euro, di cui circa 53.000 in capo alla banca, i restati a carico del Comune. Finiti i lavori Palazzo Vecchio realizzerà il materiale informativo e si occuperà della promozione dell'intervento. L'operazione rientra nel programma di valorizzazione dell'Oltrarno, avviato nel 2015 con un avviso pubblico, con i 250.000 euro messi a disposizione da Banca Cr Firenze, di cui 200mila a sostegno dell'imprenditoria tipica del quartiere. Le risorse residue, in sostanza, sono andata a coprire la gran parte del piano su Santo Spirito, con l'obiettivo di valorizzare l'opera di Michelangelo e gli affreschi all'interno della sagrestia del Sangallo. Il tutto senza alterare l'equilibrio dell'ambiente.

Fonte: Agenzia Dire
Firenze. Luci nuove sul Crocifisso di Michelangelo in S. Spirito
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento