Cultura & Società
stampa

PREMI, I FINALISTI DEL BANCARELLA 2008

Percorsi: Cultura
Parole chiave: bancarella (9), letteratura (16), premi (24)

Per il secondo anno consecutivo la prestigiosa banca Ponti di Piazza Duomo a Milano ha ospitato la conferenza stampa per la presentazione dei sei libri che si sono aggiudicati il premio selezione «Bancarella» 2008. Tra questi, domenica 20 luglio, verrà scelto il vincitore della 56ª edizione. I volumi andati in finale sono: Dieci di Andrei Longo (Adelphi), Callisto di Krol Torsten (ISBN), L'armata perduta di Valerio Massimo Manfredi (Mondadori), La lista di carbone di Christiana Ruggeri (Mursia), Il muro invisibile di Harry Bernestein (Piemme) e Zugzwang mossa obbligata di Ronan Bennet (Ponte alle Grazie). A selezionare la rosa dei «sei» è stato il Comitato organizzatore fra quelli indicati da librai e bancarellai di tutta Italia, pubblicati nello scorso anno e che hanno conseguito, un chiaro successo di merito e di vendita.
Il Bancarella 2008 si presenta ai lettori con una sestina con tutti questi pregi, ma che racchiude in sé molte altre caratteristiche che renderanno la cerimonia conclusiva certamente più spettacolare rispetto al passato. Infatti, nel ruolo di presidente del premio, che vede alternarsi ogni anno figure di spicco del mondo dell'editoria e della comunicazione, ci sarà Mike Buongiorno al quale si deve proprio una rivoluzionaria trasformazione e, grazie ai suoi quiz e i suoi programmi, il successo della televisione italiana con la prima trasmissione Rai del 1954. Librai e Bancarellai, infine, hanno avuto un ulteriore motivo per avere operato questa scelta dal momento che il volto più noto della televisione, ha deciso di raccontare la sua sorprendente vita in un libro, La versione di Mike – scritto col cuore – che avvicina Buongiorno al mondo dell'editoria e, per il suo entusiasmo al pubblico: lo stesso spirito con cui il «Bancarella» – vuole avvicinare il lettore alle librerie e al libro. Alla conferenza stampa oltre al presidente della Banca, Cesare Ponti, c'erano Mike Buongiorno, l'assessore alla cultura del comune di Milano Vittorio Sgarbi, il Presidente della Fondazione Città del Libro, Giuseppe Benelli, il segretario del premio Enrico Polverini, altri membri della Fondazione, librai, direttori commerciali delle maggiori case editrici, giornalisti della carta stampata e televisiva.
Adesso , il collegio degli elettori, composto da non più di duecento tra librai e bancarellai italiani, è impegnato a inviare, in busta chiusa, la propria preferenza su una delle sei opere selezionate. Come accennato, il 20 luglio prossimo, nel corso di una grande festa popolare che si svolge nella centrale piazza della Repubblica, si potrà conoscere il nome del vincitore con il pubblico che seguirà in diretta lo spoglio delle schede da parte del notaio del premio. È questo il momento più importante perché coinvolgerà l'intera «Città di Pontremoli», centinaia di visitatori e appassionati di libri, che aspettano soltanto di far festa al fortunato scrittore e per avere sull'opera, che figurerà nell'albo d'oro del premio, dopo Il diavolo nella cattedrale di Frank Schatzing, e su quelle selezionate un prezioso autografo. Speriamo che la scelta dei librai e bancarellai sia quella giusta e che permetta di portare, nelle case, di tante persone il maggior numero possibile di libri. (Giorgio Cristallini)

PREMI, I FINALISTI DEL BANCARELLA 2008
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento