Cultura & Società
stampa

Un nuovo cimelio al Museo del Calcio a Firenze: esposto il gagliardetto della partita Bosnia-Italia

Il Museo del Calcio a Firenze ha da poco esposto il gagliardetto della Federazione calcistica della Bosnia ed Erzegovina, autografato dal Ct Mancini: è il ricordo della vittoria per 3-0 ottenuta dall’Italia contro la Bosnia, a Zenica, lo scorso 15 novembre - nella gara di qualificazione ad Euro 2020 – e che ha sancito il record di vittorie consecutive azzurre, dieci.

Percorsi: Calcio - Cultura - Firenze - Sport
il gagliardetto esposto

Mancini è riuscito nell’impresa di staccare una leggenda del calibro di Vittorio Pozzo che si era fermato a quota nove tra il 1938 ed il 1939.

“Fa piacere aver superato un mito come Pozzo – le parole del Ct a fine partita - che però ha vinto cinque trofei, comprese due Coppe Internazionali. La strada è ancora lunga, ma siamo felici”.

La vittoria contro la Bosnia (grazie alle reti di Acerbi, Insigne e Belotti) ha consentito all’Italia di presentarsi come testa di serie al sorteggio per Euro 2000 che si è svolto lo scorso 30 novembre a Bucarest.

Il nuovo cimelio si trova nella seconda sala del Museo che raccoglie una collezione di gagliardetti di partite disputate dall’Italia, tra cui quello della semifinale del Mondiale 2006 contro la Germania e quello di Italia-Argentina del Mondiale 1982. Sono presenti inoltre le maglie di celebri giocatori che hanno affrontato la Nazionale azzurra: tra tutte, quella di Maradona ai Mondiali 1982 (Italia-Argentina 2-1, nella celebre partita in cui “El Pibe” subì l’asfissiante marcatura di Gentile), quella della Spagnaindossata da Alfredo Di Stefano e la maglia di Pelé.

Fondazione Museo del Calcio , Viale Aldo Palazzeschi, 20 - 50135 Firenze

marketing@museodelcalcio.it

Fonte: Comunicato stampa
Un nuovo cimelio al Museo del Calcio a Firenze: esposto il gagliardetto della partita Bosnia-Italia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento