Italia
stampa

IRAQ E AIUTO ALLO SVILUPPO, MARELLI (ONG): A RISCHIO I PROGETTI DI COOPERAZIONE PER TAGLI DI 250 MILIONI

"La gioia e l'euforia di questi giorni non possono farci dimenticare la sorte della popolazione irachena. In questa ottica è nostro dovere occuparci della destinazione dei fondi che il governo intende stanziare per la cooperazione allo sviluppo". Queste le parole pronunciate da Sergio Marelli, Presidente dell'Associazione Ong italiane, in merito alla odierna scadenza del termine per la presentazione degli emendamenti alla manovra di assestamento di bilancio. "L'Iraq, non va dimenticato, è ancora un Paese in guerra dove la popolazione soffre e ha bisogno di aiuto. Tuttavia, secondo quanto si legge nel testo del decreto di aggiustamento di bilancio, uno dei tagli previsti, dalla manovra di governo, è proprio quello dei fondi (30 milioni di euro) destinati alla ricostruzione in Iraq". Marelli lancia un appello a tutte le forze politiche: "Mi auguro- ha dichiarato – che l'unità nazionale dimostrata in queste settimane dalle forze politiche del nostro paese, faccia da muro a questo ventilato taglio di 250 milioni di euro ai fondi della cooperazione allo sviluppo e impedisca in questo modo l'azzeramento di tutti i finanziamenti alla cooperazione e la conseguente paralisi di tutti i progetti delle Ong, compresi naturalmente quelli attualmente in svolgimento in Iraq".
Sir

IRAQ E AIUTO ALLO SVILUPPO, MARELLI (ONG): A RISCHIO I PROGETTI DI COOPERAZIONE PER TAGLI DI 250 MILIONI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento