Toscana
stampa

AFGHANISTAN, FINE SETTIMANA DI GUERRA NEL SUD DEL PAESE: VITTIME INGLESI E CANADESI

Percorsi: Mondo

Quattro soldati canadesi sono stati uccisi e sei feriti in una battaglia svoltasi ieri nel distretto di Panjwaii , non lontano da Kandahar, tra insorti afgani e truppe dell'Isaf (Forza internazionale d'assistenza alla sicurezza) che partecipavano all'operazione Medusa, la più massiccia compiuta dalla Nato da quando ha assunto il comando delle operazioni militari nel sud dell'Afghanistan.

Secondo un comunicato dell'Isaf, sarebbero 200 le vittime tra i ‘talebani' che però hanno smentito d'aver subito perdite. I militari canadesi presenti nel paese sono 2200; dal 2002, il Canada ha perso in Afghanistan 31 militari e un diplomatico. L'area di Panjwaii già a giugno scorso era stata dichiarata sotto controllo della Nato ma la battaglia di ieri, che ha visto almeno 2000 uomini coinvolti, sembra dimostrare che l'insurrezione ha riacquistato il controllo del territorio. Anche gli inglesi avevano perso 14 uomini sabato quando, a 20 chilometri da Kandahar, è precipitato un aereo per cause imprecisate; secondo i talebani perché abbattuto, secondo la Nato per un guasto. Giovedì era morto un pilota olandese quando il suo caccia, sempre per cause imprecisate, era caduto nel sud del paese.
Misna

AFGHANISTAN, FINE SETTIMANA DI GUERRA NEL SUD DEL PAESE: VITTIME INGLESI E CANADESI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento