Toscana
stampa

PAKISTAN, VITTIME PER ATTENTATO SUICIDA IN BASE MILITARE

Percorsi: Mondo

Sono almeno 35 le reclute pachistane morte in un attentato suicida in un poligono di tiro del reggimento Punjub a Dargai, nella Provincia di frontiera del Nordovest, 130 chilometri a sud-est della capitale Islamabad. “L'attentatore si è avvolto il corpo in un tessuto ed è entrato correndo dentro il campo di addestramento per poi farsi esplodere nel punto in cui le reclute si erano riunite” ha detto un militare, aggiungendo che i feriti sarebbero almeno una ventina.

L'attacco è avvenuto nove giorni dopo che almeno 80 studenti islamici sono morti in un'incursione militare proprio nell'area tribale di Bajaur al confine con l'Afghanistan a 40 chilometri dalla quale si trova Dargai, una roccaforte del movimento filo-talebano per ‘l'adempimento della sharia' (Tehrik-e-Nifaz-e-Shariat-e-Mohammadi) messo al bando dal governo nel 2002. “Penso l'attacco sia dovuto dell'alienazione generale nelle aree tribali: ovunque si trovi un ‘soft target', un obiettivo facile da colpire, loro colpiscono. Si tratta delle stesse persone che sostengono i talebani e sono contrari agli Stati Uniti e al nostro governo ed esercito” ha commentato Talat Masood, un ex-generale dell'esercito. Il Pakistan ha dispiegato 80.000 soldati nelle aree tribali del paese nel tentativo di stanare i militanti legati ai talebani o ad al-Qaida.
Misna

PAKISTAN, VITTIME PER ATTENTATO SUICIDA IN BASE MILITARE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento