Toscana
stampa

Tutte le novità della legge «Amato-Ferrero»

Parole chiave: toscana immigrazione (94), immigrati (728)

Continuiamo l'illustrazione del disegno di legge-delega «Amato-Ferrero» attraverso la sintesi delle novità circa i permessi di soggiorno per motivi umanitari, le misure per l'inserimento sociale dei minori stranieri e per il pieno inserimenti degli stranieri regolari.

Permessi di soggiorno per motivi umanitari. Saranno rilasciati dal Prefetto, sentito il Consiglio territoriale per l'Immigrazione ed il Questore, «anche a favore dello straniero che dimostri spirito di appartenenza alla comunità civile e non costituisca una minaccia per l'ordine pubblico e la sicurezza dello Stato». Per questo tipo di permesso verrà disciplinato anche il diritto al ricongiungimento familiare.

Inserimento sociale dei minori stranieri. Saranno adeguate le norme circa i minori stranieri attraverso:

il rilascio di un permesso di soggiorno per motivi familiari al ragazzo straniero che, al compimento della maggiore età, risulti a carico di uno o entrambi i genitori o rimanga a carico di colui che era affidatario o tutore, tenuto conto del loro reddito;

la conversione, al compimento della maggiore età, del permesso di soggiorno, rilasciato al minore straniero non accompagnato, in altre tipologie di permesso di soggiorno, compresa quella per accesso al lavoro, a condizione che ne sussistano i presupposti  e che il minore straniero abbia partecipato ad un progetto di accoglienza e tutela gestito da un ente pubblico o privato in possesso di determinati requisiti;

il rilascio del permesso per protezione sociale anche allo straniero che, avendo commesso reati durante la minore età, abbia concluso positivamente un percorso di reinserimento sociale;

la previsione che, in caso d'incertezza sulla minore età dello straniero, siano disposti gli opportuni accertamenti medico-sanitari; ove tali accertamenti non consentano l'esatta determinazione dell'età si applicano comunque le disposizioni relative ai minori;

la previsione della convalida da parte del Tribunale dei minori del rimpatrio del minore ultraquattordicenne disposto senza il suo consenso o del minore infraquattordicenne.

Misure per il pieno inserimento dei cittadini stranieri legalmente soggiornanti. Sarà previsto:

l'aggiornamento delle disposizioni relative al diritto-dovere di iscrizione al Servizio sanitario nazionale in relazione alle nuove tipologie di permesso di soggiorno e la razionalizzazione delle competenze in materia di assistenza sanitaria dei cittadini stranieri;

l'equiparazione ai cittadini italiani degli stranieri regolarmente soggiornanti da almeno due anni e dei minori iscritti nel loro permesso di soggiorno in materia di accesso alle provvidenze di assistenza sociale, incluse quelle che costituiscono diritti soggettivi in base alla legislazione vigente in materia di servizi sociali, ad eccezione che per l'assegno sociale laddove non derivante dalla conversione del  trattamento di invalidità in godimento;

la possibilità interventi di carattere straordinario e temporaneo di accoglienza da parte degli enti locali per fronteggiare situazioni di emergenza;

il potenziamento delle misure dirette all'integrazione dei migranti, concepita come inclusione, interazione e scambio e non come coabitazione tra comunità separate, con particolare riguardo ai problemi delle seconde generazioni e delle donne anche attraverso la definizione della figura e delle funzioni dei mediatori culturali;

ulteriori fonti di finanziamento del Fondo per l'inclusione sociale degli immigrati.

Simone Consani e Marco Noci
anolf.toscana@cisl.it

Tutte le novità della legge «Amato-Ferrero»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento