Vita Chiesa
stampa

Don Danilo Cubattoli, oggi il centenario della nascita

È stato il “prete di San Frediano”, inteso non come parrocchia ma come quartiere, perché il cardinale Elia Dalla Costa gli permise di vivere tra la gente diventando così un vero e proprio prete di strada, benvoluto da tutti. 

Percorsi: Vita Chiesa
don "Cuba" con il cardinale Silvano Piovanelli

Vinse sfide in bicicletta e compì vere e proprie imprese, come il viaggio in moto nel 1954 con l’amico Steve che aveva come meta il Kilimangiaro, sulla cui vetta celebrò Messa.

Don Danilo Cubattoli di cui oggi si celebra il centenario della nascita, è stato questo e molto altro ancora. Con Ghita Vogel fondò una casa famiglia che accolse tanti ragazzi avviandoli al lavoro; fu anche pioniere dei cineforum che portò anche nelle carceri delle Murate e di Santa Verdiana, oltre che tra i suoi giovani del quartiere. Successivamente divenne cappellano del nuovo carcere di Sollicciano.

Amico di sportivi come Gino Bartali e personaggi del cinema tra cui anche Roberto Benigni, don Cuba – come lo chiamavano tutti – era nato il 24 settembre 1922 a San Donato in Poggio e morì a Firenze il 2 dicembre 2006, all’età di 84 anni. 

Fonte: Tog
Don Danilo Cubattoli, oggi il centenario della nascita
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento