Vita Chiesa
stampa

Giornata del malato: Arezzo, celebrazione del vescovo Fontana in streaming alle 15

La celebrazione, nel quadro della festa della Madonna del Conforto, è dedicata ai malati, ai sofferenti e a coloro che li assistono soprattutto in periodo di pandemia. Il vangelo sarà letto da un diacono che è stato in coma due mesi a causa del Covid

L'immagine della Madonna del Conforto

La festa Madonna del Conforto è un momento tanto atteso dagli aretini, anche da coloro che poco di frequente mettono piede in una chiesa. Quest’anno, nonostante le disposizioni previste per contenere il diffondersi della pandemia e cercare di proteggere le persone più a rischio, si ripete il grande segno di devozione nei confronti della Madonna, che dal 1796, gli aretini venerano sotto il titolo del «Conforto».

Nel quadro della festa del Conforto la celebrazione della Giornata del malato, presieduta dall'arcivescovo Riccardo Fontana, che alle 15 di oggi sarà trasmessa in streaming da Toscana Oggi e in diretta tv su Tsd.

Rodolfo Valorosi Massai, 65 anni, insegnante di religione di Pieve a Presciano (Laterina-Pergine Valdarno) e diacono nella diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, è stato scelto per leggere il Vangelo. Ci parla del covid, dopo averci convissuto per oltre tre mesi. Contagiato in famiglia (“l’abbiamo preso tutti”), dopo un’iniziale attenzione a quella che sembrava una forma lieve, il 7 novembre 2020 è stato ricoverato all’ospedale san Donato di Arezzo e lì è rimasto fino a venerdì 5 febbraio, uscendo su una carrozzina, perché le gambe ancora sono deboli. 

“Mi commuove - ha aggiunto - pensare che il vescovo Riccardo abbia pensato a me per la lettura del Vangelo nella Messa della Giornata del Malato che, in diocesi, festeggiamo con particolare solennità perché cade nei giorni della Novena della Madonna del Conforto”.

Fonte: Tog
Giornata del malato: Arezzo, celebrazione del vescovo Fontana in streaming alle 15
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento