Vita Chiesa
stampa

Papa: Angelus; prego per le persone ingiustamente trattenute in Paesi stranieri

Una preghiera anche per le vittime delle inondazioni in Messico e tra i saluti anche quelli a un gruppo di cresimandi di Scandicci oggi in piazza San Pietro

Percorsi: angelus - Papa Francesco
Papa: Angelus; prego per le persone ingiustamente trattenute in Paesi stranieri

“Desidero assicurare la mia preghiera per le persone che sono ingiustamente trattenute in Paesi stranieri. Ci sono purtroppo vari casi, con cause diverse e a volte complesse; auspico che, nel doveroso adempimento della giustizia, queste persone possano al più presto tornare in patria”. Così Papa Francesco dopo l’Angelus. Il Pontefice ha poi assicurato la sua vicinanza “alle vittime delle inondazioni avvenute nello Stato di Hidalgo, in Messico, specialmente ai malati morti nell’ospedale di Tula e ai loro familiari”.

Prima di rientrare Papa Francesco ha salutato i pellegrini presenti in piazza San Pietro e tra questi un gruppo di cresimandi di Scandicci (Firenze).

Fonte: Tog
Papa: Angelus; prego per le persone ingiustamente trattenute in Paesi stranieri
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento